Brasile: 5 cose da vedere

Il Brasile sta ospitando i mondiali del calcio e sono moltissimi gli italiani che hanno deciso di passare in questo paese le vacanze estive. Vediamo quindi, tra una partita e un’altra, quali sono i 5 luoghi più belli da vedere in Brasile.

1. Cascate di Iguazu.

Di tutte le meraviglie naturali che il Brasile offre, le cascate di Iguazu sono certamente la più suggestiva e unica. Andare in Brasile e perdersi questo spettacolo, significa vedere il paese solo a metà.

Su 3 km di percorso, 275 le cascate che danno vita alle Iguazu, diventate nel 1986 Patrimonio dell’Umanità e considerate le più belle e potenti del mondo.

2.Il Pantanal

Se amate immergervi nella natura entrando a contatto con specie animali che difficilmente avrete l’occasione di vedere una seconda volta, allora dovete visitare il Pantanal. Un ecosistema fragile dove anaconde, lontre giganti, giaguari e capibara dominano questa meraviglia.

3. Parque Nacional Da Chapada dos Guimaraes

Un parco nazionale suggestivo e dalla rara bellezza. Per qualche strano motivo il Parque Nacional Da Chapada dos Guimaraes non è una meta turistica molto ambita. Motivo in più per vederlo senza dover sottostare allo stress della folla. Due sono i monumenti degni di nota all’interno del parco. La Cidade de Pedra e il Veu de Noiva.

4. Lenois Maranhenses
Altro parco nazionale che possiamo visitare gratuitamente. Ben 1220 chilometri quadrati. La cosa più bella è senza dubbio le sue dune di sabbia. Pensate, ben 70 km di lunghezza lungo la costa. Un parco che vi offrirà esperienze mozzaviato a contatto con tartarughe giganti. Questo è il periodo buono per visitarlo perché tra le dune si creano delle pozze che regalano scenari unici.

5. Il carnevale di Rio de Janeiro

Ho lasciato il carnevale per ultimo perché la stagione è passata, ma non potevo certo escluderlo completamente. Si tratta infatti di una delle feste più grandi al mondo, pensate che a Rio la festa del carnevale inizia con parecchie settimane in anticipo!
Da ricordare la parata con i suoi carri giganteschi, le danze… insomma, se per quest’anno ormai saltate le vacanze in Brasile, non dovete escludere che a inizio del prossimo anno “un salto” in Brasile non vi vega voglia di farlo!

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.