C’è sempre chi gode delle disgrazie altrui e chi… ci lucra

AnnodimerdaC’è sempre chi gode delle disgrazie altrui…
Ma più dei sadici, a me lasciano senza parole gli sciacalli, coloro che sulle disgrazie altrui lucrano.
A pochi giorni da un disastro come quello dell’ultimo terremoto nel centro Italia, che rappresenta una ferita ancora aperta e che brucia all’inverosimile, penso che la maggioranza degli italiani ben informati hanno ripensato al terremoto all’Aquila, a quelle intercettazioni telefoniche agghiaccianti.
Quelle intercettazioni testimoniavano di come Pierfrancesco Gagliardi e suo cognato Francesco Piscicelli, imprenditori edili, al telefono si raccontavano di quanto avessero riso nella notte del terremoto, pensando a quanto avrebbero lucrato sulla ricostruzione… Io istituirei una pena per coloro che ridono delle disgrazie altrui!!!
Viene spontaneo domandarsi:

Chi sono quelli che rideranno stavolta?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Please support the site
Cliccando su uno di questi pulsanti aiuterai a far crescere il nostro progetto !
Social PopUP by SumoMe