Come aprire un’agenzia investigativa




creaimpresa

Chi ama il mistero, l’intrigo e vuole mettersi alla prova con un lavoro fuori dall’ordinario, può decidere di intraprendere la carriera di investigatore privato.
L’investigatore privato è quella figura professionale a cui un privato o un’azienda si rivolge per indagare su un determinato aspetto della nostra vita o della vita degli altri, oppure, in caso di ditte, per indagare sulla concorrenza (soprattutto nel caso di spionaggio industriale).
La situazione più usuale è quella di smascherare un eventuale tradimento, ma capita che l’investigatore venga chiamato per ritrovare una persona scomparsa, indagare su un vecchio caso giudiziario, o che venga incaricato di ritrovare i genitori naturali, in caso di adulti adottati.

E’ senza dubbio un mestiere dinamico, in quanto capiterà di viaggiare, di recarsi nei vari uffici e di pedinare delle persone, ma questo mestiere lo si deve intraprendere con una adeguata preparazione. E’ bene, infatti, che il titolare dell’agenzia o l’investigatore che ci lavorerà, abbia dei trascorsi nelle Forze dell’Ordine, altrimenti, è bene cercare di frequentare un corso professionale. E’ fondamentale essere incensurati.
Il passo successivo è quello di trovare la sede per l’attività vera e propria. Non c’è bisogno che sia particolarmente grande, perché gran parte del lavoro verrà svolto all’esterno. E’ importante, però, che la struttura abbia un parcheggio nelle vicinanze, oltre ad essere raggiungibile facilmente.

Scelta l’ubicazione, bisogna recarsi all’Agenzia delle Entrate e richiedere l’apertura della Partita IVA, oltre a fare richiesta al Prefetto della Provincia, compilando l’apposito modulo e inoltrandolo alla Prefettura. Con al documentazione, ci si deve recare alla Camera di Commercio e iscriversi all’apposito Albo professionale. Infine, bisogna compilare la DIA per il Comune e versare le tasse di concessione governativa.

Altro punto fondamentale è la pubblicità, fatta in maniera tradizionale o via computer. Twitter e Facebook possono mostrarsi validi alleati, ma anche realizzare un sito Internet può aiutare.

Se hai bisogno di un business plan, informazioni per avere finanziamenti pubblici o approfondire l’argomento come aprire un panificio clicca qui o sul banner sottostante.

creaimpresa

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.