Come aprire un’attività di telelavoro

creaimpresa

Il telelavoro è la soluzione ideale per chi desidera lavorare in autonomia e passare più tempo a casa, con la propria famiglia. Chi intraprende un’attività di telelavoro, dovrà avere un pc con connessione a Internet. Il telelavoro non è da prendere alla leggera, anzi, bisogna avere molta pazienza e molta passione per ciò che si fa. Chi vuole intraprendere questo business, può provare con queste attività.

Chi ama scrivere, può provare ad aprire un blog online. Serve avere conoscenze di base del pc, buone capacità di scrittura e una casella mail. Esistono delle piattaforme, coem Wordpres, Joomlia o Altervista,  che permettono di pubblicare articoli, post , immagini e video in maniera veloce, rapida e ultra facile. I guadagni si possono ottenere mediante Google Adsense, banner pubblicitari o collaborazioni con altri siti. Ci vuole molta pazienza, in quanto il blog deve acquisire più lettori possibile per renderlo una fonte sicura di guadagno. Non ci si deve dimenticare di usufruire di una consulenza fiscale, in quanto può essere necessaria l’apertura della Partita IVA.

Se si ha una laurea in lingue, in lettere o nelle materie scientifiche, si può provare a diventare un tutor per lezioni private. E’ un business in crescita, che può rivelarsi molto redditizio. Basterà solamente farsi pubblicità attraverso volantini o attraverso Internet: grazie a Skype e le video chat, si possono tenere lezioni private via web. Per gli aspetti fiscali, è bene contattare un buon commercialista e valutare insieme se redigere ricevuta con ritenuta d’acconto o fattura. Altri lavori da casa di questo tipo possono essere traduttore, correttore di bozze, grafico.

Ultima opzione, forse la più impegnativa dal punto di vista fiscale e lavorativo, è aprire uno store online, magari attraverso siti di aste online o altre piattaforme di e-commerce. Attenzione, però, perché anche se non si ha il negozio materiale e si spedisce in drop shipping, bisogna richiedere l specifiche autorizzazioni, nonché cerare un commercialista per tenere la contabilità e aprire la partita IVA.

Leggi anche : come aprire una partita IVA ; come aprire un’attività in proprio

Se hai bisogno di un business plan, informazioni per avere finanziamenti pubblici o approfondire l’argomento come aprire un panificio clicca qui o sul banner sottostante.

creaimpresa

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.