Come aumentare le visite sul blog

Hai aperto un blog per condividere le tue passioni. È bello scrivere di cose che ti interessano, però è ancor più bello condividere. La condivisione avviene solo quando hai dei lettori che ti seguono, che interagiscono con te attraverso i commenti, il forum o i social network. Quando poi riesci a condividere con un numero sostanzioso di persone, puoi pensare seriamente a creare il tuo business online.

…Qualche suggerimento per aumentare le visite al tuo blog

Oggi voglio parlarti di come puoi aumentare le visite sul blog. Non foglio generalizzare troppo, l’argomento infatti non può essere asaurito in un solo articolo (se fosse così facile, faremo tutti il blogger come mestiere!).

Per aumentare le visite devi concentrarti su la cosa più importante: la stesura dei tuoi post. Puoi essere il più grande esperto SEO ed avere il miglior prodotto del mondo in vendita. Se i tuoi contenuti non attirano lettori, il SEO non servirà a niente (non costringe i lettori a tener gli occhi puntati sul tuo blog) e il prodotto non lo conoscerà nessuno.

Quindi?

Quindi, per aumentare le visite, devi:

  • Essere originale nei contenuti. Puoi rielaborare certo, ma sempre con originalità e mettendoci del tuo. (Sapevi che google premia chi scrivere sempre contenuti originali sul proprio blog, piuttosto che coloro che invece si limitano a scopiazzare qua e là?)
  • Non focalizzarti sul pensiero “voglio guadagnare” ma piuttosto pensa “come posso aiutare chi mi legge?”. Le visite arriveranno se proponi contenuti utili.
  • I micro-articoli non interessano a nessuno. Non pensare di aprire un blog, inserire testi da appena 100 parole e diventare ricco. Certo, qualcuno ha creato delle vere e proprie realtà imprenditoriali in questo modo, ma sono eccezioni, persone che hanno lavorato sodo, che hanno trovato il proprio pubblico e sono riusciti a imporsi sul mercato proprio perché danno notizie flash. Se tu hai deciso di parlare di orologi d’epoca invece, le notizie flash faranno scappare i lettori, perché non spiegano assolutamente nulla.
  • Non scrivere un articolo ogni due mesi. Questo non significa tener aggiornato un blog e NON farà aumentare le visite. Vuol dire ricordarsene una volta ogni 60 giorni e molto probabilmente, dimenticarsene nel giro di appena un anno. Se riesci, scrivi ogni giorno, altrimenti, almeno due articoli a settimana. Questo serve sia ai lettori che ai motori di ricerca.

I contenuti sono fondamentali se vuoi fare business attraverso il tuo blog. Sono l’unica vera strategia vincente per mantenere i tuoi lettori interessati.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.