I commenti sul nostro blog…

Come già parlato nei precedenti articoli , oggi finalmente potrò esporvi un tipico caso da “blocco dello scrittore“, ovvero scrivere un blog anche quando non si hanno argomenti validi da affrontare.

Mi è pervenuto oggi un “pingback”, di un articolo dove veniva incriminato il nostro blog di non essere trasparente o di non rispondere a domande scomode.

Non voglio rivelare il link di questo blog sconosciuto, in quanto voglio evitare di fare pubblicità gratuita come punterebbero a fare i loro  autori (potete però vedere il commento in fondo alla pagina del nostro articolo)

Allora risponderò brevemente in quanto , per fortuna ,ho cose migliori da fare che commentare un blog inutile,quindi dedicherò il minimo tempo per rispondere comunque alle domande :

 

Aziende online che praticano il dropshipping che non hanno la partita iva :

Questo non è di mia competenza, io mi sono sempre fatto fatturare la merce regolarmente ,con fattura intestata a me e destinazione al cliente finale, sempre acquistando da aziende italiane ed europee con regolare partita iva; prima di mettersi a vendere quindi direi che è d’obbligo( e a casa mia logico) conoscere il fornitore in quanto ,oltre a non avere la partita iva, potrebbe truffarti ed intascarsi i soldi senza spedire…

Grossisti cinesi che vendono a privati italiani :

Dei grossisti cinesi non ne so molto , documentandomi però ,so che vendono i prodotti a piccole aziende (sempre cinesi) ,le quali ,a loro volta, spediscono direttamente al cliente finale .E’ possibile acquistare prodotti per uso personale senza rivenderli ,pur non avendo la partita iva; i beni , al loro arrivo in Italia ,vengono fermati in dogana e, in base all’import dichiarato dal mittente vengono calcolate e fatte pagare le relative tasse d’importazione ed IVA.

Prodotti CE :

Io , qualche anno fa importavo materiale dalla Cina , anche in quantità abbastanza grandi, ho sempre rispettato il controllo doganale , facendomi mandare le documentazioni richieste dalle agenzie italiane e pagando le relative tasse d’importazione , quindi standoci dietro le cose si possono sempre fare regolarmente; se poi l’intento delle tue domande era su come arrivare a importare materiale illegalmente non ti posso aiutare.

Spero di aver risposto al meglio alle domande che mi sono state fatte e magari mi scuso se ho ritardato un po’ , ma ripeto fortunatamente non faccio questo per vivere , ma lo faccio per passione e non sono un NERD SFIGATO sempre davanti al computer a commentare altri blog con tanto di foto….

Mi scuso anticipatamente con gli altri utenti se a volte non riesco a rispondere puntualmente alle vostre domande, a volte vanno a finire direttamente nello spam e non le vedo ,altre volte posso ritardare …piano piano risponderò a tutti promesso.

Preciso comunque che la domanda “incriminata” mi è pervenuta il giorno 17 aprile intorno alle 23… se contiamo il lungo ponte non mi sembra di essere stato poi così lento…

Mah forse è si trattava davvero del tipico caso di blocco dello scrittore …per non lasciare la pagina bianca l’autore a scritto un articolo su Conoscereweb

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.