La Thailandia

La Thailandia è una delle mete più ambite dai turisti di ogni parte del mondo.

Questo paese, ha molto da offrire: dalle spiagge bianche alle montagne del Nord, dalla città degli angeli ai templi buddisti delle aree archeologiche; fino ad arrivare alla mitica Bangkok con i suoi mercati rionali e la sua vita notturna.

Per questioni lavorative, la maggior parte dei turisti visita la Thailandia a dicembre od agosto ma, non sarebbe il periodo ottimale; i mesi migliori per visitare questo paese sarebbero quelli compresi tra marzo e gli ultimi giorni di luglio, in quanto periodo caldo (ma non esagerato),senza piogge e ,dove gli alberghi offrono prezzi migliori.

Essendo il turismo uno dei settori più sviluppati in Thailandia, è possibile trovare numerosissime strutture alberghiere con varie fasce di prezzi, con hotel che vanno dai 20 ai 150 euro a notte.

Per quanto riguarda i ristoranti c’è l’imbarazzo della scelta; è possibile scegliere la cucina locale che normalmente offre piatti a base di carne o pesce, il classico riso saltato in padella e la salsa d’ostrica, condimento immancabile nelle tavole dei thailandesi.

Tra i piatti tipici della cucina Thailandese consiglio vivamente : il TOM YUM , il PAD THAI ,il KHAO PAD, il TOM KHA KAI, il MASSAMAN CURRY, il CHICKEN RICE, il KUEY TIAOW .

Oppure, come alternativa, è possibile affidarci alla classica cucina italiana; infatti molti turisti del nostro paese, dopo aver visitato la Thailandia , sono rimasti affascinati e si sono stabiliti là, aprendo per la maggior parte attività di ristorazione.

Chi pensasse di stabilirsi sul territorio Thailandese, può ancora godere del basso costo della vita, ascoltando altre testimonianze,  è  possibile vivere con soli 400 Euro mensili ; cosa ideale per chi partisse dall’Italia già con un proprio reddito sicuro.

Se  invece si volesse aprire un’attività sul posto, si  potrebbe sicuramente optare per  un ristorante od una pizzeria “all’italiana” ,cosa ancora richiestissima dai turisti di tutto il mondo ;una gelateria oppure, per chi avesse già esperienza in questo campo, un’attività di commercio ed assistenza per attrezzature per ristorazione;  ci sono migliaia di ristoranti in tutta la nazione ,ma pochissima vendita ed assistenza di tali prodotti.

Attenzione però, non è tutto oro ciò che luccica; aprire un’attività in Thailandia richiede moltissimo tempo per le pratiche burocratiche; servono mesi per ottenere codice fiscale e partita iva ed è inoltre obbligatorio avere un socio maggioritario di nazionalità thailandese (quindi se non si conosce è d’obbligo trovare una persona fidata).

Per sbrigare quindi tutte queste lunghe pratiche si dovrà tener conto di un anno circa.

L’ideale quindi, sarebbe andare in Thailandia da turista o ,nella miglior delle ipotesi, traserirsi in questo stupendo paese come pensionato benestante !

 

La Thailandia in pillole :

  • Superficie: circa 515 KMQ
  • Capitale: Bangkok (6 milioni di abitanti)
  • Lingue parlate : Thailandese ed inglese (inglese solo per località turistiche)
  • Moneta locale : Baht
  • Religione principale : Buddista
  • Fuso Orario : +6 ore dall’Italia
  • Prefisso telefonico dall’Italia : 0066
  • Ambasciata Italiana a Bangkok : www.ambbangkok.esteri.it
  • Camera di commercio italo-thailandese : www.thaitch.org

Come arrivare : Con la compagnia nazionale thailandese THAIAIR oppure con ALITALIA

Alcuni links utili per organizzare il viaggio dall’Italia : www.turismothailandese.it ; www.thailandia.com; www.ethailand.com

 

Assolutamente da vedere :

Gran Palazzo Reale ; Isole Phi Phi ; Regno di Sukhothai ;Koh Tao ; Wat Phra Kaew (tempio del Buddha di smeraldo)

Cosa non fare in Thailandia :

  • Litigare o parlare a voce alta in pubblico ;la popolazione thailandese resterebbe “sconvolta” da una cosa simile
  • Essendo la Thailandia grande meta per i turisti in cerca di sesso, evitare assolutamente di avere rapporti non protetti, questo è uno trai i paesi con un elevatissimo numero di malati di AIDS
  • Non fare uso di droghe, qui le pene sono molto severe, si rischiano 20 anni di carcere solo per il possesso di stupefacenti.
  • Non fare commenti negativi sulla famiglia reale, qui ci tengono molto e si sentirebbero offesi

Leggi anche : come trovare lavoro all’estero

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.