Vuoi migliorare il blog? Leggi di più!

Anche tu probabilmente, se segui la rubrica di ConoscereWeb dedicata al web marketing, hai un blog. Oppure stai rimuginando sulla possibilità di aprirne uno, ma ancora non ti sei deciso. Una domanda che si pongono tutti i blogger agli inizi è: come posso migliorare il blog? O meglio, come mai i lettori non si mostrano poi così interessati? Poche visite, pochi commenti… l’unica cosa che è  “tanta” frequenza di rimbalzo nelle statistiche di Google Analytics ;-).

Ogni tanto mi capita di parlare con blogger agli inizi e, parlando del più e del meno, noto un fatto molto curioso. Molte persone che scelgono di aprire un blog, non amano leggere! 

Leggono pochissimi libri, ancor meno riviste e non parliamo poi degli altri blog presenti sul web! Insomma, non si tengono informati neanche sui temi trattati all’interno nel blog. Conoscono già l’argomento e credono che tanto basta (e avanza) per dare un serio contributo sul web.

In realtà, quello che hanno appreso 5 anni prima si rivela ormai superato, sono cose che la maggior porte dei lettori conoscono già. Il risultato è che il blog interesserà poche persone delle quali magari, solo il 10% tornerà a rileggere qualche articolo in futuro.

Volete migliorare il blog? Allora iniziate a leggere! Leggete qualsiasi cosa che vi capiti tra le mani. Un buon giallo (o un romanzo rosa, leggete cosa vi pare) vi aiuta ad aprire la mente verso storie nuove e mondi che prima non avevate preso in considerazione. Vi infonde indirettamente un tasso di fantasia molto utile, portando anche a correggere qualche errore di stile.

Le riviste e gli articoli, soprattutto quando sono affini all’argomento trattato nel blog, sono utilissimi. Entrate a conoscenza di tecnologie nuove, ricerche avanzate, esperimenti condotti da altre persone, spunti interessanti su cui riflettere (e far riflettere)…

Se volete vivere di scrittura, prima vivete di lettura! 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.