Miniguida WordPress – Lezione 4: Installare plug-in e widget

Dopo aver creato il nostro blog ed avere imparato come aggiungere un articolo, possiamo ulteriormente personalizzarlo aggiungendo particolari componenti che WordPress mette a disposizione chiamati widgets ed installando plug-in che offrano particolari funzionalità.

Se nel nostro blog abbiamo intenzione di permettere ai visitatori di aggiungere commenti, dobbiamo proteggere il nostro blog dai commenti spam e questo lo possiamo fare in diversi modi.

Possiamo richiedere una autentificazione all’utente prima di permettergli di postare un commento, possiamo inserire la richiesta di un codice captcha, o possiamo utilizzare il plug-in anti spam messo a disposizione dagli sviluppatori di WordPress.

Il plug-in si chiama Akismet e possiamo  scaricarlo direttamente da http://wordpress.org/extend/plugins/akismet/. Ci verrà chiesto di registrarci e ci verrà fornita una chiave che dovremo inserire una volta installato il plug-in per abilitarlo.

Andiamo sul sito, registriamoci ed otteniamo la nostra chiave personalizzata, poi andiamo nel pannello di controllo del nostro blog.

Facciamo click sulla voce Plugin del menù laterale a sinistra e selezioniamo Aggiungi nuovo.

Digitiamo Akismet nella casella di ricerca e facciamo click sul pulsante Cerca.

Sotto il nome del plug-in comparirà la voce Installa ora, e non dovremo fare altro che click su questo link per avviare la installazione.

Una volta installato un plug-in, nella finestra di ricerca ci verranno mostrate le eventuali nuove versioni disponibili ed invece della scritta Installa ora, troveremmo la scritta Aggiorna ora:

Nella barra laterale sinistra, in caso di rilevazione di una versione più aggiornata di un plug-in installato, ci verrà segnalata la presenza di uno o più aggiornamenti disponibili:

Terminata la installazione di Askimet, ci verrà chiesta una chiave per la attivazione: a quel punto dovremo inserire la nostra chiave personale fornitaci dal sito ed il nostro blog sarà protetto contro gran parte dello spam in modo automatico e completamente trasparente all’utente.

I widget sono controlli che ci permettono di offrire funzionalità particolari al nostro sito. Alcuni template includono già diversi widget, ma possiamo selezionarne anche altri ed inserirli nelle apposite aree, che normalmente dipendono dal layout del template che abbiamo scelto come tema di base del nostro blog.

Facciamo click sulla voce Aspetto del menù laterale e selezioniamo Widget.

La pagina ci mostra un elenco dei widget disponibili che possiamo inserire nelle nostre pagine semplicemente trascinando il componente in una delle aree elencate nella barra a destra della pagina widget.

Una volta inserito il widget nella area da noi desiderata, non abbiamo bisogno di ripetere l’operazione per altre pagine poiché la struttura delle singole pagine resterà la stessa ed i widget saranno automaticamente aggiunti alle nuove pagine.

Se avete qualche dubbio sulla differenza fra widget e plugin, questa modalità di installazione dei widgets chiarisce quali siano le differenze principali.

Un plug-in, per essere installato, non necessita di una area dello schermo a lui dedicata, cosa che invece avviene per i widget, che vanno a modificare anche l’aspetto visivo delle pagine.

Leggi le altre lezioni :

Miniguida WordPress – Lezione 1: Cosa è e come si installa WordPress

Miniguida WordPress – Lezione 2: Scegliere un tema

Miniguida WordPress – Lezione 3: Creare un blog

 

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.