Sushi : come preparare il Nigiri

Il Nigiri è un tipo di Sushi giapponese, Composto solitamente da una “polpettina” di riso guarnita con un filetto di pesce crudo e , come opzione ,il tutto legato da una striscia di Nori , la famosa alga tostata usata in molti piatti giapponesi.
I tipi di pesce usati per questa favolosa specialità sono vari, solitamente vengono utilizzati: il tonno rosso ,l’anguilla, il dentice, la ricciola, polpi, capesante, calamari ,salmone ecc.
Ad oggi, dopo che il Sushi ha spopolato anche nel nostro paese , è possibile trovare nei vari ipermercati, nel banco congelatore, confezioni miste già pronte con filetti di pesce ,così da risparmiarci la fatica di affettare gli ingredienti uno ad uno ed in questo modo è possibile preparare questo piatto anche per una o due persone.
Esiste anche la versione del Nigiri “rivisitata” per i vegetariani, dove si andrà naturalmente a sostituire le parti composte dal pesce con delle verdure tagliate sottili.
In questo articolo , spiegheremo come preparare il Nigiri in pochi passi illustrati .
Ingredienti :

  • 2 Gamberi bolliti
  • 2 filetti di tonno rosso
  • 2 filetti di salmone
  • 120 grammi di riso per Sushi
  • ½ cucchiaino da the di wasabi
  • 2 tazze di acqua (pari a 470 ml) con aggiunta mezza tazzina circa di aceto di riso .

Attenzione , prima di inziare con i procedimenti elencati di seguito , raccomando di assicurarsi che, tutto il pesce che verrà usato per preparare il Nigiri, sia fresco, in quanto mangiare il Sushi con pesce avariato può comportare dei gravi rischi. Leggere l’articolo ” Il Sushi ed i suoi rischi

 

Preparazione :

Aggiungere in una pentola dell’acqua fresca ed inserirci all’interno il riso avendo cura di lavarlo accuratamente.
Fatto questo togliere l’acqua che abbiamo usato per il lavaggio del riso ed aggiungerne di nuova per la cottura.
Cuocere il riso con il classico normale procedimento.
riso per sushi

 

Se non avete acquistato le confezioni miste surgelate già pronte al supermercato, affettate il pesce creando dei filetti circa di 3 mm di spessore.
Il Nigiri ,è un piatto che si deve presentare al meglio, quindi stare molto attenti a creare filetti di taglio uniforme ed evitare di servirlo con fette tagliate male od irregolari.

 

 

 

Disporre il riso in una ciotola, quindi aggiungerci 4-5 cucchiai di aceto di riso, sale e zucchero.
Mescolare il tutto e, se necessario , aggiungere ancora gli ingredienti sopra elencati fino ad ottenere il classico gusto “agrodolce” del Sushi.

 

 

 

Ora prepareremo le “polpette” di riso , prima di iniziare, affinchè non si attacchi, immergete le mani nell’acqua avendo cura di tenerle sempre bagnate.

 

 

Prendere in mano una quantità di riso pari a ¾ del vostro palmo, pressare creando una forma rettangolare

 

 

Disporre un paio di pezzettini di wasabi su un lato del filetto del pesce che abbiamo affettato.

 

 

Disporre il filetto di pesce sulla parte superiore della polpetta di riso ;naturalmente con i pezzettini di wasabi che resta tra le due componenti.
Dare una leggera pressione con le dita affinchè resti tutto unito .

 

 

Per avere una forma un po’ più arrotondata , sarebbe meglio , tenendo premuto, capovolgere la polpetta di riso come da foto.

 

 

Nell’esempio illustrato abbiamo usato il tonno ,ora ripetere le operazioni utilizzando i gamberi bolliti ed il salmone fino ad ottenere tre coppie.Abbiamo finito, disporre il tutto sui piatti e guarnire prima di servire.

 

 

Per molti Chef giapponesi la disposizione sui piatti è un’arte e deve un po’ ricordare un giardino Zen, di seguito , ho riportato alcune delle creazioni dei famosi sushiman giapponesi :

Nigiri con polipo o pesce cotto alla griglia

 

 

Sushi Nigiri guarnito con uova di pesce (solitamente con uova di pesce volante)

 

 

Nigiri Sushi guarnito con erbette o alghe tagliate sottili

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.