Pay per Click di AdWords: conviene o no?

Pay per Click di Adwords : ecco a chi conviene

Nell’articolo precedente dedicato al Web Marketing, abbiamo parlato dei Pay per Click.  Oggi, approfondiremo l’argomento parlando del Pay per Click di AdWords.

I banner pubblicitari sponsorizzati da AdWords, sono tra i più utilizzati in tutta Italia (e questo può essere sia un bene che un male). Quando Google ci offrì questo servizio, potevamo usufruire di opzioni molto più limitate. Oggi, abbiamo a che fare con un vero e proprio mondo da esplorare.

Utilizzare AdWords è diventata quasi la prassi. Se vogliamo ricevere il traffico sui nostri blog o siti (traffico = lettori = clienti = guadagno) dobbiamo fare ciò che google ci chiede (ricordiamoci che la maggior parte delle visite arriva proprio da questo motore di ricerca).

E qui apro una parentesi. Chi utilizza Google Analytics (serve per monitorare le visite sul proprio blog) si sarà accorto già da tempo che è avvenuta una mutilazione. Il programma non ci permette più di vedere le parole chiave utilizzate dai nostri lettori per arrivare sul blog. Questo ovviamente succede sol con le ricerche organiche. Le parole chiave inserite dall’utente che poi clicca sul banner Pay per Click di AdWords invece, Analytics ci permette di vederle.

Chi fa business online, sa quanto sia importante (direi fondamentale) conoscere le KeyWords inserite su Google dai propri utenti (e che in definitiva gli ha portati sul blog o sito). È sulla base di queste che possiamo capire cosa cercavano i nostri lettori e se hanno trovato o meno l’informazione che stavano cercando.

Ecco quindi un altro valido motivo per acquistare annunci Pay per Click di AdWords. Comunque, anche chi non volesse usare AdWords per acquistare visite, lo può sempre utilizzare come valido strumento per la ricerca delle parole chiave più cercate dagli utenti sul web, nel proprio specifico settore di competenza.

C’è però una cosa da dire. Il Pay per Click AdWords non è per tutti e soprattutto, non è per tutte le nicchie. La concorrenza sul web è altissima e purtroppo, esistono key che richiedono per un solo click addirittura 1 o 2€. Sembrano pochi? Pensiamo solo che, su 500 visitatori del nostro sito, solo in 3 compreranno il nostro e-book. L’e-book noi lo vendiamo ipoteticamente a 5€ l’uno. Se ne vendiamo tre, ci mettiamo in tasca 15€. Per ricevere quelle 500 visite, abbiamo però speso 500€.

Insomma, prima di investire in AdWords, è bene farsi due calcoli e soprattutto programmare una perfetta strategia di marketing. Ci sono poi nicchie che hanno keywords praticamente inutilizzate e richiedono pochi centesimi a clik.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.