Saveria Arma, storia di una giovane Imprenditrice

saveria armaChi è Saveria Arma :

Questa è la storia di una giovane imprenditrice romana di adozione, visto che in realtà è nata a Vico Equense, provincia di Napoli. Saveria è sempre stata girovaga, infatti ha vissuto molto tra l’Italia e l’Europa, assecondando la sua passione per i viaggi e l’entrare in contatto con culture e tradizioni diverse. Ne ha approfittato per conoscere le lingue, supportata anche da una base solida, visto che si è iscritta alla Facoltà di lingue Straniere, e poi alla Scuola Interpreti. Il suo sogno nel cassetto era quello di diventare una brava interprete, in modo da lavorare a fianco di personaggi di spicco del nostro tempo e contribuire a diffondere le loro idee a tutto il mondo.

Il lavoro non l’ha mai spaventata, anzi: lavora da quando aveva 16 anni ed ha sempre avuto uno spirito indipendente, quindi ha cercato lavoro e, supportata dall’ottima conoscenza delle lingue, è entrata senza problemi nel mondo del turismo. Saveria Arma si è appassionata e si è specializzata in web marketing con applicazione in questo settore, senza dimenticare però il sogno di diventare interprete. E’ andata a vivere a Nizza e a Marsiglia, poi si è trasferita a Vienna, dove il destino ha segnato la svolta della sua vita. A Vienna c’era andata per lavoro, esattamente per fare da interprete in una conferenza molto importante, ma ha sbagliato stanza, dove c’era Joel Snyder, uno dei maggiori esperti mondiali di audio descrizione, che teneva una lezione. E Saveria rimase imbambolata a sentire di questa tecnica, mai conosciuta fino ad ora: in pratica, l’audiodescrizione traduce in parole le immagini, in modo che le persone ipovedenti possano “vedere” attraverso le orecchie. Vera rimase tanto colpita da questo che decise che l’argomento sarà l’argomento della tesi di dottorato.

Una volta specializzata in audiodescrizione, Saveria si è specializzata pure in respeaking, tecnica che sfrutta il riconoscimento del parlato e dell’immediata produzione di testi, come i sottotitoli, per esempio. Il tutto avviene in tempo reale. Facciamo un esempio: immaginiamo di essere in una conferenza, e un operatore/respeaking ascolta i dialoghi dei vari relatori. Li ripete dettandoli a sua volta a un software di riconoscimento del parlato, il quale li riprodurrà in maniera fedele e li proietterà su uno schermo, in modo che chi non può sentire, può leggere cosa si sia detto finora.

Queste due tecniche sono state la svolta di Saveria, perché nel 2005 decide di provare a creare qualcosa. Si trasferisce a Forlì e lancia Artis Project e, nel 2010, crea l’associazione CulturAbile Onlus, per promuovere l’accesso alla cultura per i disabili sensoriali, ossia persone ipoudenti e ipovedenti. Se si pensa che in Italia sia facile essere ipovedente o ipoudente, provate a cercare lezioni apposite. I libri in Braille sono edizioni non aggiornate, e in più sono costose, e per chi non sente ,forse, ci si salva con i video di Youtube, i quali il più delle volte non sono molto affidabili. Con questa associazione, Saveria ha iniziato ad approfondire sempre di più i suoi argomenti preferiti, come respeaking, lingua dei segni, traduzioni, interpretariato, sottotitolazione e audio descrizione, dando vita a una innovazione. In collaborazione con MovieReading, usando un semplice tablet o smartphone si può essere in grado di far assistere queste persone con problemi uditivi e visivi, in tempo reale, alla proiezione del loro film preferito, attraverso sottotitoli o audiodescrizioni, oppure video in lingua dei segni. Il lavoro è davvero tanto per rendere questo strumento efficace, perché oltre a tutte le conoscenze video, informatiche e del suono, gli esperti devono avere una voce chiara, sicura, limpida, senza sbavature, affinché il software possa fare il suo lavoro.

Da poco Saveria Arma si sta occupando di introdurre questa innovazione nel turismo, uan sorta di audioguida sotto forma di occhiali, dove una voce descriverà per gli ipovedenti dove ci si trova (avranno un localizzatore GPS integrato) o di descrivere monumenti e palazzi del luogo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.